• Emanuela Angiolillo

Edimburgo e le Highlands

Aggiornato il: 12 gen 2019



Amanti della saga di Harry Potter, questo è sicuramente il viaggio che fa per voi! Per chi, invece, non ama il maghetto più famoso di Hollywood...il nord della Gran Bretagna rimane, comunque, una destinazione imperdibile.


La Scozia offre molto sia a livello culturale che naturale. I paesaggi sono da fiaba ed Edimburgo è una città bellissima, a misura d'uomo, dove ancora si può respirare un'atmosfera d'altri tempi per poi perdersi tra i suoi saliscendi lastricati in pietra.

Una meta perfetta per un weekend lungo (se non si ha molto tempo libero) ma anche per una vera e propria vacanza alla scoperta di questa regione sorprendente.

[Qui vi racconto la mia personale esperienza (ovviamente in low cost): 4 giorni trascorsi tra la capitale scozzese e i suoi dintorni.]


Dove & Come:

Edimburgo è facilmente raggiungibile da tutti i principali aeroporti italiani con diverse compagnie. Io avevo un buono gratuito con Ryanair (come rimborso per un volo aereo precedente cancellato argh!) e quindi ne ho approfittato. Ma è facilissimo trovare voli a 19 euro a tratta, ovviamente prenotando con il giusto anticipo e non partendo il 15 di agosto.

E' molto semplice spostarsi in città e fuori, quindi non è necessario noleggiare un'auto, ma a voi la scelta!


[Ho dormito in una casa in stile inglese su due piani, con una bellissima scala in legno e il parquet che scricchiolava sotto i piedi. Dotata di tutto e di più, con due camere da letto ed un salottino accogliente. Trovata su Booking* e pagata davvero poco, considerando che era a due passi dal centro storico e di fianco alla residenza estiva della Regina Elisabetta. Più info qui.]

Per quanto riguarda le Sterline, potete tranquillamente prelevare con il bancomat (ATM) sia in aeroporto, sia in città.

*A proposto di Booking...se volete usufruire di uno sconto di 15 euro per la vostra prossima prenotazione (e fare guadagnare 15 euro anche a me!)...cliccate sul link qui sotto! Ne beneficiamo insieme!


->https://www.booking.com/s/35_6/7e440bbf

Come sempre, per mangiare ho alternato cene e colazioni casalinghe a pranzi e birrette nei vari pub e ristorantini tipici che potete trovare ad ogni angolo di strada (alcuni sono un po' cari ma la Sterlina, si sa, pesa di più del nostro Euro).



Le mie tappe:


1. Edimburgo

Partiamo dal fatto che la capitale scozzese è una cittadina a misura d'uomo (non aspettatevi una grande metropoli come Londra), quindi è molto facile visitarla in lungo e in largo spostandosi a piedi o prendendo qualche mezzo pubblico.

Secondo aspetto fondamentale: preparatevi ad un saliscendi continuo poiché Edimburgo si estende su 7 colli (proprio come Roma), ognuno dei quali ha le sue parti da visitare e da scoprire.


#scotland

Il centro è suddiviso in due parti ben distinte: la Old Town sul colle di origine vulcanica denominato Castle Rock e la New Town che si trova subito sotto in piano e comprende le vie dello shopping e i locali più commerciali.


Da non perdere

IL CASTELLO: sicuramente il place to be di Edimburgo. Arroccato sul colle centrale, questo castello in pietra è il simbolo della città e la domina dall'alto, con la sua solenne struttura. Si trova proprio alla fine del Royal Mile.

Vi consiglio una visita (biglietto un po' caro ma ne vale la pena): si può accedere a tutte le diverse aree espositive e ai musei sulla guerra e la storia militare scozzese. Non perdete la sala con i gioielli della Regina (anche se per arrivarci c'è un percorso buio ed intervallato da figure grottesche).

Consiglio: portatevi sciarpa e cappello perché tira un vento fortissimo lassù.


#castle

THE ROYAL MILE: la via che taglia in due il centro storico, lastricata in pietra e dal fascino indiscutibile. Costellata di pub, negozietti di souvenir ed alberghi, inizia davanti alla residenza reale di Holyrood e finisce dritta dritta nel cortile del Castello. Percorrerla a piedi in un giorno di pioggia (rigorosamente senza ombrello perché qui non lo usa nessuno) vi farà sentire un pochino più scozzesi.


#royalmile

Fermarvi ad ascoltare chi suona la cornamusa agli angoli dei suoi vicoli, poi, vi trasporterà direttamente ai tempi dei clan.

Consiglio: entrate nella Saint Giles Cathedral ed ammirate la sua struttura gotica. Non ve ne pentirete.


ARTHUR's SEAT: incombe su Edimburgo con la sua altezza di 250 mt ed è un po' il simbolo della città. La sua origine vulcanica è facilmente intuibile grazie al profilo del cono, ricoperto da rocce ed erba verdissima. Arrivare sulla sommità di questa collina richiede tempo ed un minimo di sforzo fisico (sono circa 5 km, tutti in salita) ma una volta sopra, vi sentirete come dei re o delle regine. Seguite i vari sentieri che vi porteranno alla sommità e che partono dai dintorni dell'Holyrood Palace.

Consiglio: qui solo scarpe comode.


#arthurseat

CALTON HILL: pronti a scalare l'ennesimo colle? La vista che avrete da quassù ripagherà i vostri sforzi. Edimburgo sarà ai vostri piedi e davanti a voi si ergerà Arthur's Seat, con il suo cono vulcanico ben visibile. Molto ben tenuto il parco con i vari monumenti (alcuni in stile antica Grecia...e per un attimo vi chiederete se siete finiti ad Atene) e l'osservatorio. D'estate la meta perfetta per un bel picnic sull'erba.


#temple

Consiglio: andateci al tramonto e godetevi gli ultimi raggi del sole che spariscono sotto di voi. Per i mattinieri (quindi non per me) anche l'alba vi potrà regalare momenti magici.


#caltonhill

HOLYROOD: il palazzo è la residenza reale estiva della regina Elisabetta, in origine fondato come monastero intorno all'anno 1000. Quando Sua Maestà non è in casa, è possibile visitarne alcune aree e l'ampio parco. Il costo del biglietto si aggira intorno alle 12 Sterline. Dall'altra parte della strada, proprio all'inizio del Royal Mile, potrete anche vedere la struttura molto moderna del Parlamento Scozzese.


PRINCES STREET GARDENS: fanno da spartiacque tra la città vecchia e la parte nuova, con la via dello shopping e il quartiere più commerciale. Nascono dal drenaggio di un antico lago. Sono molto belli e curati, perfetti per una bella passeggiata nel verde. Da qui è possibile vedere chiaramente il Castle Rock che svetta nel cielo.


#gardens

2. Le Highlands

Anche se avete in programma un breve soggiorno in Scozia, non rinunciate per niente al mondo a passare una giornata nelle Highlands! Ci sono migliaia di tour operator che organizzano svariate gite fuori-porta e che vi possono comodamente accompagnare a vedere questi posti meravigliosi. Io ho optato per un'agenzia italiana (ero con mio padre e non parla inglese) e mi sono trovata molto bene. Se vi interessa, vi lascio il link qui.


I vostri occhi verranno rapiti da immagini incredibilmente poetiche e rimarrete senza parole davanti a tutta questa naturale bellezza. Io ci sono stata a gennaio e, freddo a parte, le montagne innevate con la nebbiolina e le nuvole grigie nel cielo mi hanno fatto innamorare di questi luoghi incantati. In queste vallate, sono state combattute per centinaia di anni le famosissime lotte tra i vari clan. La più famosa e simbolica di questa zona è quella di Glencoe. Vi rimando a Wikipedia per studiarle meglio, se siete interessati.


#glencoe

Attraversando i vari paesini, vi imbatterete nelle famose mucche rosse pelose, in ampi prati verdissimi e in tanti, tanti laghi e fiumi. Qui tutto è acqua, il terreno è molle ed impregnato di umidità. La Scozia è una delle regioni con la maggior superficie ricoperta da acqua al mondo. Sicuramente noterete anche diverse distillerie di whisky e, forse, passerete di fianco al ponte ferroviario più famoso del cinema moderno: quello del treno di Harry Potter!

Credo che le foto possano parlare da sole, non credete?



3. Loch Ness

Chi non è curioso di vedere dove si nasconde il famoso mostro marino scozzese, che tutti chiamano affettuosamente Nessie?

Il piccolo borgo di Fort Augustus è molto tipico e carino da visitare ma la vera bellezza è il grande lago: aldilà della leggenda è uno spettacolo della natura. E' stato generato dallo scontro di due faglie che, unendosi, hanno prodotto una spaccatura profonda più di 200 metri. Per questo potrete notare che le rive del lago sono visivamente diverse (appartenendo a due parti geologicamente differenti) e che le sue acque sono così scure.


#lochness

Vi consiglio il boat tour per ammirare le sue coste scoscese e scoprire qualche dettaglio in più sugli avvistamenti del mostro. Potrete anche fare un sacco di foto stupide (come ho fatto io ehehe) perché sui finestrini della barca ci sono degli adesivi molto simpatici che rappresentano Nessie.


#nessie

4. Le specialità

Non posso non citare questi aspetti tipici della Scozia:

  1. IL KILT: sarebbe molto interessante informarsi bene sulla storia e le antiche tradizioni dei vari clan e famiglie scozzesi. Io posso dirvi che ad ogni angolo di Edimburgo troverete una grande quantità di tartan e gonnelline, oggetti ed abbigliamento rigorosamente a quadretti.

  2. IL WHISKY: la grande presenza di acqua che scorre ed impregna ogni angolo di questa terra ha reso possibile la nascita di una svariata quantità di distillerie, sparse un po' in tutta la regione. Le particolari qualità organolettiche di questa acqua danno vita ad alcuni tra i whisky migliori al mondo. Come non provarli? Confermo che sono ottimi!

  3. IL SALMONE: idem come sopra, la Scozia è tra i maggiori produttori al mondo di salmone. Un sapore unico, da gustare in uno dei tanti ristorantini del Royal Mile.

  4. I PUB: che ve lo dico a fare? La birra qui, come la pioggia, scorre a fiumi!

  5. SHERLOCK HOLMES: ebbene si, Sir Arthur Conan Doyle è nato ad Edimburgo ed è un vero e proprio eroe nazionale.

  6. LE MUCCHE HIGHLANDER: sono bellissime! E' una razza particolare che nasce proprio qui, nelle Highlands. Caratterizzate da un lungo pelo rosso, sono tutte da fotografare.

#sherlockholmes

Vi potrebbe anche interessare:

Per i più piccoli e gli appassionati di Harry Potter: The Jacobite (il treno che porta a Hogwarts)


Il tour dei castelli scozzesi


Degustazioni di whisky

Come sempre...

Per info/domande/suggerimenti/dubbi contattatemi all'indirizzo mail qui sotto:

info@lifeiswanderlust.com

#Cultura #Natura #Scozia #Edimburgo #Highlands #Europa #Lochness

44 visualizzazioni
Dove sono stata? 

© 2017 by Emanuela Angiolillo. All rights reserved.         info@lifeiswanderlust.com